Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

giovedì 7 luglio 2016

Recensione: "Pattini d'argento" di Mary M. Dodge


.Pattini d'argento.
di Mary M. Dodge



Titolo: Pattini d'argento
Autore: Mary M. Dodge
Editore: Newton Compton
Prezzo di copertina (flessibile): € 4,90
Voto:bellissimo


Pubblicato per la prima volta nel 1865 e subito salutato da un grande successo, "Pattini d'argento" è ormai diventato un classico della letteratura per ragazzi, consacrato da innumerevoli edizioni in tutto il mondo. Ambientata in Olanda, la storia dei fratelli Hans e Gretel Brinker, della loro forza d'animo e della loro generosità, è un piccolo capolavoro narrativo: la figura di Hans e il suo altruismo rappresentano un esempio di eroismo e di dignità tanto più efficace e d'ispirazione per i giovani lettori, quanto più si attua in una situazione realisticamente descritta, vicina al sentire di tutti. La trepidazione e l'attesa per la competizione, il cui premio è proprio un paio di preziosi pattini, non costituiscono un racconto fiabesco, quindi, ma una storia sempre attuale in grado di commuovere e toccare in profondità l'animo.



Questo romanzo è davvero carino! So che forse non è l'espressione adatta ad un libro, però è la prima cosa che mi è venuta in mente. Volevo leggere questo classico per ragazzi da tantissimo tempo, infatti l'ho comprato secoli fa, e sono contenta di essermi finalmente decisa.
La prima cosa che voglio dirvi è semplice: preparatevi psicologicamente al voler fare i bagagli e partire! Leggendo la trama credevo che i protagonisti fossero Hans e sua sorella Gretel, ma mi sono ovviamente sbagliata. La vera protagonista è l'Olanda. Certo, l'Olanda in cui è ambientata questa storia è ben diversa dall'Olanda moderna, eppure forse anche per questo mi è venuta voglia di visitarla, per osservare personalmente le differenze. Le descrizioni, infatti, sono talmente belle che leggendo mi è sembrato di essere davvero lì, a pattinare sul ghiaccio con Hans e Gretel :)
Si tratta di un perfetto classico per ragazzi, pieno di buoni sentimenti, che mette in risalto l'amore fraterno, l'amicizia e la generosità. Un po' banale, forse, perché il lieto fine è semplice da immaginare, perché questo fattore non ha disturbato la mia lettura, anzi, l'ho affrontata sempre con il sorriso sulle labbra. Ecco, per riassumere direi che questo è un libro che fa sorridere. Sicuramente una storia che farei leggere (o leggerei io stessa) ad ogni bambino ^_^




Consigliato! :)



2 commenti:

  1. Oh pattini d'argento, lo adoro che tenerezza! *_* <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è un romanzo tenerissimo *_*

      Elimina