Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

martedì 29 luglio 2014

Recensione: "Un giorno, forse" di L. Graham


.Un giorno, forse.
di Lauren Graham
Titolo: Un giorno, forse
Autore: Lauren Graham
Editore: Sperling & Kupfer

Collana: Pandora
Prezzo di copertina (rigida): 17,90 €

Voto:bellissimo


Quante volte Franny Banks, passeggiando sulla Quinta Avenue con gli anfibi e l'uniforme da cameriera, si è detta: Un giorno, forse, camminerò su questa strada con i tacchi alti e il portamento da vera diva. Quando è arrivata a New York, aspirante attrice e aspirante molte altre cose, Franny aveva un piano: sfondare nel cinema nel giro di tre anni. Ora ne sono passati due e mezzo, e le cose non stanno andando esattamente come sperato. La sola parte che ha ottenuto è stata in uno spot pubblicitario di imbarazzanti maglioni natalizi, e gli unici fan sono i suoi due coinquilini. Forse è il caso di trovarsi un piano B, come le consigliano tutti: Franny già si vede mentre torna a casa da suo padre, sposa l'ex fidanzato storico e "si sistema". Eppure, dentro di sé, sa che non è ancora pronta a tradire il suo sogno e non vuole rinunciare a seguire le orme dei suoi idoli: Diane Keaton e Meryl Streep. La svolta arriverà inaspettata, come in una battuta fuori copione: un giorno, durante lo spettacolo di fine corso alla scuola di recitazione, Franny cade rovinosamente sul palco. Sembra la fine della sua carriera mai decollata, e invece sarà il vero inizio. Tra esilaranti avventure sul set, incontri bizzarri, provini assurdi e un amore inatteso, Franny scoprirà che la vita può sorprenderti molto più di un film.


Con la premessa che adoro l'autrice per aver interpretato Lorelai Gilmore, ho iniziato questo romanzo con aspettative alte, e non sono state deluse.
La storia e lo stile narrativo sono in "stile Kinsella", ma con più realismo sia nelle avventure della protagonista, sia nel comportamento dei personaggi.
Non ho potuto fare a meno di ritrovarmi, almeno un po', in Franny, la protagonista, una ragazza giovane che si è trasferita lontano dalla famiglia in una grande città, piena di sogni e di voglia di realizzarli. Franny vuole diventare un'attrice, ma non vuole neppure illudersi, così si è data tre anni di tempo per raggiungere qualche obiettivo, e questa è una cosa che ho apprezzato molto. Credo che si tratti di un personaggio molto vero. 
Gli altri personaggi non sono caratterizzati al massimo, e mi dispiace perchè sembrano interessanti, ma il finale è aperto e lascia intuire un seguito, quindi probabilmente li conosceremo meglio in futuro :)
E' stata una lettura piacevole, scorrevole e divertente. Mai banale, come invece un po' temevo. 
Non so davvero cos'altro aggiungere, senza fare spoiler.  Da questo libro verrà tratta una serie televisiva, e sono proprio curiosa di scoprire se resteranno fedeli alla storia oppure no :)




2 commenti:

  1. Mi ricordo che appena uscito mi aveva colpito, proprio per il fatto che l'avesse scritto "Lorelai" :3 Sembra proprio carino dai... non sapevo della serie tv invece! Accipicchia, basta un attimo e subito ti trasformano il libro in un film/serie tv appunto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero xD comunque non ho sentito news al riguardo, quindi forse non ne fanno più niente :/

      Elimina