Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

venerdì 22 aprile 2016

Lorella Cuccarini a teatro con "Rapunzel - Il musical": il mio parere sullo spettacolo


Venerdì 15 aprile, io e Sassy siamo andate al Teatro Brancaccio, qui a Roma, per assistere al musical di Rapunzel. Amiamo alla follia il film d'animazione Disney ed eravamo entusiaste all'idea di un musical a teatro! 

Di seguito vi lascio alcune informazioni, ma ne trovate altre a questo link per quanto riguarda la programmazione romana, e a questo link per il musical in generale :)


Rapunzel - Il Musical
regia: Maurizio Colombi
musiche originali: Magnabosco, Procacci, Barillari.
Con:
Madre Gothel: Lorella Cuccarini
Rapunzel: Alessandra Ferrari
Phil: Giulio Corso

La storia vuole portare sulla scena l’eterna lotta tra il bene e il male, tra la brama delle vanità delle cose fatue e il gusto per le cose semplici a favore di una vita in armonia con il mondo.
Nasce così il confronto tra Rapunzel, l’eroina positiva alla ricerca della sua vera identità, e l’eroina negativa, Madre Gotohell (Go-to-Hell), egoista e presa da se stessa, dal desiderio nefasto dell’eterna giovinezza, desiderio che la spingerà ad usare ogni mezzo pur di fermare lo scorrere ineluttabile del tempo. Intorno alle due eroine vivono e si muovono vari personaggi: i due fiori parlanti, Rosa e Spina; un re e una regina colti nella loro umanità; un ladro scanzonato e superficiale che si innamora e diventa eroe; un capitano pasticcione al comando di guardie imbranate; il capo delle guardie Segugio, che parla in grammelot; briganti e furfanti facili da soggiogare; il popolo e la corte pronti a esultare o a condannare.


Il mio parere:

La storia non si discosta molto da quella del film Disney, probabilmente anche per far piacere ai bambini (e agli adulti come me e Sassy) ma molti elementi sono stati modificati. Insomma, non è una copia, ma l'ispirazione è evidente. Una delle modifiche che ho apprezzato di più è stata l'introduzione dei due fiori Rosa e Spina, che sono stati davvero spassosi!
Gli attori sono stati tutti eccezionali, compresi i tre protagonisti. Nulla da dire su Lorella Cuccarini, splendida! Con delle gambe da far invidia a noi venticinquenni :P Personalmente, però, credo che la vera rivelazione siano stati Alessandra Ferrari e Giulio Corso, bravissimi davvero. Infatti le tre performance che ho preferito sono state interpretate da loro due. Purtroppo non ricordo i titoli delle canzoni :(
Stupendi sono stati anche i costumi e la scenografia. Il modo in cui hanno ricreato la torre è stato perfetto. Durante la scena delle lanterne, ne sono state consegnate alcune ai bambini in sala, e alla fine sono state fatte volare tutte in modo davvero suggestivo. Ho amato quel momento!
Nel complesso è uno spettacolo divertente, con alcuni riferimenti simpatici che solo gli adulti possono cogliere, quindi sento di poterlo consigliare non solo ai bambini, ma anche ai loro genitori (o ai ragazzi e alle ragazze che come noi amano sognare come quando erano piccoli, anche adesso che sono cresciuti).
A fine spettacolo il cast è uscito ad incontrare gli spettatori. Sono stati tutti dolcissimi, soprattutto la Cuccarini! Ecco una foto :P


Gaia, Lorella e Sassy

Vi lascio con un video di presentazione del musical:







6 commenti:

  1. Che bellissima esperienza deve essere stata!
    Grazie per averla condivisa

    RispondiElimina
  2. Non mi capita spesso di andare a teatro (complice anche il fatto che non mi faccia impazzire xD) però ammetto che se ne avessi occasione questo lo andrei a vedere!

    RispondiElimina
  3. Non ne conoscevo l'esistenza ma sembra davvero carino!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se un giorno dovessero fare tappa nella tua città, ti consiglio di andare *_*

      Elimina