Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

giovedì 25 gennaio 2018

Gaia consiglia... film che parlano di libri! #1


Ciao a tutti! <3

Ho notato che la rubrica "Gaia consiglia..." non vi dispiace, quindi la espandiamo anche ai film! Però non ai film tratti da libri (altrimenti la lista sarebbe infinita (magari farò solo qualche eccezione)) bensì ai film che parlano di libri. Dove, in un modo o nell'altro, i libri e la lettura sono parte integrante della storia :)
Ovviamente non dimenticate che così come non sono un critico letterario, non sono un critico cinematografico. Quello che leggerete è semplicemente il mio parere!






Storia di una ladra di libri - 2013

Trama: Tratto dall'amato bestseller (di Markus Zusak), Storia di una Ladra di Libri racconta la storia di Liesel, una ragazza straordinaria e coraggiosa, adottata da una famiglia durante la Seconda Guerra Mondiale in Germania. Impara a leggere, incoraggiata dalla sua nuova famiglia e da Max, un ebreo rifugiato protetto dalla famiglia. Per Leslie e Max, il potere delle parole e dell'immaginazione diventa l'unica via di fuga dalla tumultuosa realtà che li circonda. Storia di una Ladra di Libri è la manifestazione vivente della sopravvivenza e della capacità dello spirito umano di risollevarsi.

Lo consiglio perché... la storia è molto fedele a quella del romanzo, soprattutto per quanto riguarda l'atmosfera. Mi è sembrata davvero una trasposizione in grado di rendere onore al bellissimo libro dal quale è tratta. E dunque, anche nel caso del film, i libri e la lettura hanno un ruolo importante. Il cast è perfetto e mi sono piaciuti soprattutto gli attori che hanno interpretato Max e Rudy, anche se il loro tempo sullo schermo è stato ridotto rispetto agli altri.

[Recensione del romanzo]

Il mio voto:perfetto

Regia: Brian Percival 
Cast principale: Sophie Nèlisse (Liesel), Geoffrey Rush (Hans), Emily Watson (Rosa), Ben Schnetzer (Max), Nico Liersch (Rudy).
Soggetto: Markus Zusak (romanzo)
Trailer: link



La storia infinita - 1984

Trama: Bastian, un bambino orfano di madre e con un padre dal carattere pratico, è un sognatore. Gli piacciono i libri più avventurosi e fantastici e, una mattina in cui tre compagni di scuola lo infastidiscono per la strada, egli si rifugia da un libraio che, amabilmente, si fa sottrarre uno splendido, vecchio libro. E' "La storia che non ha mai fine". Bastian decide di rifugiarsi nella soffitta della scuola e lì passerà un giorno ed una notte (di uragano), affascinato dalle avventure di Atreyu, un piccolo quanto coraggioso "Cacciatore del bufalo purpureo". Atreyu è convocato nella Torre d'avorio dai capi del Regno di Fantàsia ed incaricato di trovare il rimedio per salvare l'imperatrice e Fantàsia stessa, che sono minacciati dalla inarrestabile avanzata del "Nulla". Atreyu dovrà affrontare, armato soltanto di un medaglione-talismano, una serie di imprese e di ostacoli e Bastian ne segue, così, le gesta.

Lo consiglio perché... è la storia perfetta per sognare ad occhi aperti davanti ad un film. Forse i bambini e i ragazzini di oggi non troveranno questo film affascinante come me, che l'ho visto da piccola ed ero già appassionata lettrice. Oggi sono abituati a effetti speciali cinematografici ben diversi, e questo è un peccato perché in fondo credo la semplicità di questo film faccia parte della sua magia. I libri non sono al centro di tutto, lo è di più la fantasia, ma è innegabile che le due cose siano collegate. Consiglio tanto anche il romanzo :)

Il mio voto:      bello

Regia: Wolfgang Petersen
Cast principale: Noah Hathaway (Atreyu), Barret Oliver (Bastian), Tami Stronach (Imperatrice)
Soggetto: Michael Ende (romanzo)
Trailer: link



Matilda 6 mitica - 1996

Trama: Matilda è una ragazzina dalla straordinaria intelligenza. Purtroppo i suoi genitori sono sempre distratti e assorbiti dai loro problemi per accorgersi delle qualità della figlioletta. Quando finalmente si decidono ad iscriverla ad una scuola, scelgono Crunchem Hall, un cupo edificio di mattoni, in cui i giovani ospiti vivono sotto il terrore di una corpulenta direttrice, Agatha Trunchbull. In questo triste ambiente, Matilda trova conforto solo nella compagnia di miss Honey, un'insegnante di prima elementare che capisce le notevoli qualità della bambina e la aiuta a farle venire fuori. Tra queste, finisce con l'affermarsi la capacità di Matilda di mettere gli adulti di fronte alle loro responsabilità e di far loro comprendere i doveri che hanno verso i figli, soprattutto piccoli. Ma i genitori non sono più in grado di raccogliere l'appello della bambina, che alla fine viene adottata dalla maestrina che diventerà per lei la nuova famiglia.

Lo consiglio perché... anche se i libri non sono proprio il centro di tutto, Matilda è un'avida lettrice e ci sono tante belle considerazioni a riguardo :) fa divertire e fa riflettere, l'ho visto la prima volta da bambina e me ne sono innamorata. Da adulta invece ho letto il romanzo, e anche questo mi è piaciuto tantissimo. Se devo essere sincera, tra le due versioni di questa storia, probabilmente preferisco proprio quella cinematografica!

Il mio voto:       quasi perfetto

Regia: Danny DeVito
Cast principale: Mara Wilson (Matilda), Embeth Davidtz (signorina Honey), Pam Ferris (signorina Trinciabue), Danny DeVito (padre di Matilda), Rhea Perlman (madre di Matilda)
Soggetto: Roald Dahl (romanzo)
Trailer: link


Come avete notato, questi film non solo parlano di libri, ma sono anche tratti da libri! Tre libri che ho letto e amato, in un modo o nell'altro :) fatemi sapere voi cosa ne pensate, sia dei film che dei libri! ^_^



6 commenti:

  1. Storia di una ladra di libri un giorno lo leggerò, forse XD non riesco a leggere \ vedere nulla che abbia a che fare con la seconda guerra mondiale e gli ebrei e.e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì anche per me è un argomento difficile da affrontare ma questo libro e questo film sono troppo belli per perderseli, fidati!

      Elimina
  2. "La Storia Infinita", da bambina, era uno dei miei film preferiti! *____* E hai sicuramente ragione, anche il romanzo è stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una di quelle storie che restano nel cuore <3

      Elimina