Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

martedì 19 febbraio 2019

Non solo scrittori #1 - Giovanna Ferraris


Mai giudicare un libro dalla copertina. Parole sante, eppure... quando entriamo in libreria e non abbiamo ancora deciso cosa acquistare, dobbiamo pur fare una selezione. Sarebbe bello avere il tempo per leggere la trama e il primo capitolo di ogni singolo libro sugli scaffali, però siamo solo esseri umani, e dunque in qualche modo dobbiamo scegliere a cosa avvicinarci.
La mia personale selezione mi fa puntare a quei libri che hanno una copertina particolarmente bella, che incontra i miei gusti.
Certo, se l'illustrazione di copertina è meravigliosa ma la trama mi fa storcere il naso, il libro torna sullo scaffale, ma intanto almeno gli ho dato un'occhiata.
Dunque, benché non si debba giudicare un libro dalla copertina, essa ha certamente la sua importanza, almeno per me.
Da questo pensiero è nata l'idea di una nuova rubrica, in cui vi presento artisti le cui opere hanno vestito dei libri.

La mia prima ospite è Giovanna Ferraris [sito ufficiale], che ha illustrato copertine per Rizzoli, Guanda, Salani e non solo.
Giovanna è stata così gentile da rispondere ad alcune domande sul suo lavoro, che spero troverete interessanti! Ovviamente tutte le copertine dei libri che vedete in questo post sono state illustrate da lei :)

"Le Reginette" di Clémentine Beauvais, edito Rizzoli, link all'acquisto


"Salone di bellezza per piccoli ritocchi" di A.
McCall Smith, edito Guanda,
link all'acquisto
Gaia: Quando ha iniziato a disegnare ha sempre pensato che un giorno le sarebbe piaciuto illustrare le copertine dei libri per alcune case editrici, oppure è un lavoro in cui si è ritrovata quasi per caso?

Giovanna: Io nasco come grafica, diciamo che la carta stampata mi ha sempre affascinato più del digitale. Ho sempre passato tanto tempo in libreria a sfogliare libri e riviste, soprattutto durante il periodo in cui frequentavo un master di grafica a Londra, o quando faccio qualche viaggio all'estero.
Progettare copertine per me ha aggiunto una sorta di romanticismo al lavoro di grafica e illustratrice, la presenza di una storia e un mondo complesso da rappresentare. Questo per quanto riguarda le copertine di romanzi, che sono quelle che trovo più coinvolgenti.


Gaia: Preferisce leggere i romanzi per cui deve illustrare la copertina oppure preferisce seguire soltanto delle linee guida da parte dell'editore?

Giovanna: I tempi di solito sono stretti, quindi riceviamo dalla casa editrice un riassunto del libro e un brief. Spesso ci capita di leggere qualche estratto del libro per capire meglio il tono della scrittura. Altre volte mi capita di leggere il romanzo dopo averlo ricevuto stampato, con la mia copertina, ed è spesso una soddisfazione.
Le migliori occasioni sono quando capita di dover rifare la copertina di un libro che già si conosce e si apprezza: di recente ho illustrato diverse copertina per Sepúlveda, sui suoi viaggi, pubblicate da Guanda.

"La frontiera scomparsa", link all'acquisto --- "Patagonia Express", link all'acquisto

Gaia: Le va di raccontarci un aneddoto riguardo questo lavoro? Qualcosa di particolare che le è capitato riguardo l'illustrazione di una copertina.

Giovanna: Mi è capitato di rappresentare una ragazza in un'illustrazione e di accorgermi alla fine di averla vestita com'ero vestita io quel giorno, senza neanche averci pensato.

"Eccomi" di Jonathan Safran Foer, edito Guanda, link all'acquisto
"L'unico ricordo di Flora Banks" di Emily Barr, edito Salani, link all'acquisto

Personalmente trovo queste copertine davvero stupende. Per altre illustrazioni vi invito a visitare il suo sito ufficiale e vi lascio anche il link al suo profilo Instagram.
Ringrazio tantissimo Giovanna per la disponibilità, non vedo l'ora di ammirare i suoi prossimi lavori!

Fatemi sapere se possedete alcune di queste edizioni e cosa ne pensate :)


6 commenti:

  1. Ma che idea meravigliosa questa serie di post! *_* E l'intervista è davvero interessante :)

    RispondiElimina
  2. Bellissima questa nuova rubrica, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Adoro! Sia questa rubrica sia le copertine!!
    Wow, non sapevo che le avesse fatte! Le ho sempre viste in libreria e sul web e apprezzate tantissimo *_*

    RispondiElimina