Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

martedì 28 agosto 2018

Un frammento di... Cannibali - #26

[Questa Rubrica nasce prendendo ispirazione da quella di Giusy su Divoratori di Libri. Ogni tanto vi proporrò una citazione da uno dei libri che ho letto, che mi ha colpita particolarmente :)]



Ehilà!
Un altro frammento per voi, in questa rubrica "tappabuchi" :P
Stavolta è tratto da un romanzo davvero particolare edito da Clichy e che vi consiglio, soprattutto se questo estratto vi piacerà :)



Un frammento di... "Cannibali" di Régis Jauffret


È difficile modellarsi un amante. A volte si può lasciare il corpo così com'è, alcuni non sono male. Possiamo anche tenercelo brutto, amare le sue deformità, venerarlo proprio perché è un Nosferatu, uno scimpanzé, un lumacone. Ma quale donna si accontenterebbe di un cretino, di un tizio vuoto, gretto, squallido, di un essere superficiale, di un bifolco che conta i chicchi di riso della cena, che la riempie di regali ripresi indietro di ex in ex dopo ogni rottura, di un violento che la abbraccia per farla stare zitta, che la stringe fin quasi a stritolarla, di un caprone spietato che la insegue di stanza in stanza per incornarla, di un pettegolo che si mette a raccontare le loro notti d'amore ai colleghi per vantarsi, a suo padre per scandalizzarlo e ai suoi figli per convincerli che è ancora giovane, di un rottame sempre stanco che ogni sera respinge le sue avance e si infila nel letto con le mutande e gli attributi dissimulati tra le cosce ben strette, di un percussionista che la strappa al sonno con un colpo di gong per sbatterla a tutta forza o di uno dei tanti uomini paurosi che temono di essere sfiorati dall'amore, che si asciugano la faccia con il dorso della mano dopo ogni bacio, che si ripuliscono i vestiti dopo ogni carezza, che si avventano sullo spazzolino da denti subito dopo aver assaporato la sua carne?

Illustrazione di Sol Devia
Ovviamente un romanzo del genere non poteva che farmi pensare alla serie TV Hannibal, anche se la citazione che ho scelto per questo post non ha niente a che vedere con la serie o con l'illustrazione xD

Trovate la mia recensione del romanzo a questo link :)



4 commenti:

  1. E' una citazione davvero interessante! :)

    RispondiElimina
  2. Hai scelto un "frammento" davvero bello ^^ anche se non so perché ho una certa riluttanza a leggere questo libro xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah invece probabilmente ti piacerebbe molto!

      Elimina