Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

lunedì 22 gennaio 2018

Recensione: "Storie della buonanotte per bambine ribelli"


.Storie della buonanotte per bambine ribelli.
di F. Cavallo & E. Favilli

perfetto


Titolo: Storie della buonanotte per bambine ribelli
Titolo originale: Good Night Stories for Rebel Girls
Autore: Francesca Cavallo e Elena Favilli
Editore: Mondadori
Pagine: 211
Traduzione: L. Baldinucci
Prezzo di copertina (rigida): 19,00 €
Link all'acquisto


Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi. C’era una volta una bambina che amava le macchine e amava volare; c’era una volta una bambina che scoprì la metamorfosi delle farfalle... Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kalo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e illustrate da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo.


Questo libro è davvero stupendo. In ogni pagina c'è la breve storia di una donna che ha lasciato un segno per le generazioni future, insieme ad un suo ritratto.
Scrittrici, scienziate, attiviste... ma anche piratesse, regine, rapper, surfiste...
Una delle cose che ho apprezzato di più è stata la scelta delle figure femminili. Ovviamente cento donne sono pochissime, ma nonostante il numero ristretto, le due autrici sono riuscite a racchiudere una grande varietà di esempi.


Ci sono donne famose, che più o meno anche i bambini già conoscono, come Jane Austen o Cleopatra, ma ci sono anche molte donne di cui io non avevo mai sentito parlare, come Lella Lombardi e Jingū.
Donne di ogni nazionalità, vissute migliaia di anni fa oppure nate da poco tempo.
Un'altra cosa che ho apprezzato è stata la scelta di raccontare storie non sempre a lieto fine, perché lo scopo di questo libro è dare alle bambine (e ai bambini) un assaggio di realtà.
Il messaggio principale, comunque, resta positivo: ogni donna può fare qualunque cosa voglia.

Splendido :)



6 commenti:

  1. Voglio questo libro più di qualsiasi altra cosa *__*

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con Giusy: questo sì che ha tutta l'aria di essere un libro imperdibile! *____*

    RispondiElimina
  3. Ciao Gaia!!! Possiedo questo libro e di tanto in tanto lo leggo alla mia bimba (anche se lei vorrebbe sentire sempre le stesse storie). Mi piace molto, infatti è parcheggiato in pianta stabile sul mio comodino!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Ne sono contenta *_* è una lettura perfetta <3

      Elimina