Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

giovedì 27 agosto 2015

Recensione: "Nessun Dove" di N. Gaiman


.Nessun Dove.
di Neil Gaiman

Titolo: Nessun Dove
Autore: Neil Gaiman
Editore: Fanucci
Prezzo di copertina (flessibile): 9,90 €
Voto: perfetto


Richard è un giovane uomo d'affari, per un atto di generosità si trova catapultato lontano da una vita tranquilla e gettato in un universo che è al tempo stesso stranamente familiare e incredibilmente bizzarro. Qui incontra una ragazza di nome Porta e le persone che vogliono ucciderla. Poi un angelo che vive in un salone illuminato dalle candele, e un signore che abita sui tetti. Dovrà attraversare un ponte nella notte sulla via di Knighsbridge, dove vive il Popolo delle Fogne; c'è la Bestia nel labirinto, e si scoprono pericoli e piaceri che superano la fantasia più sfrenata. Richard troverà uno strano desiderio che lo attende.



Ho letto questo romanzo pochi giorni prima di partire per Londra e ne sono felicissima *_* i richiami alla città sono fortissimi e "Londra Sopra" e "Londra Sotto" sono sicuramente protagoniste della storia quanto Richard e Porta. Molti luoghi vengono solo citati, altri invece li vediamo sotto una nuova luce, come il negozio Harrods oppure la fermata della metro di Earl's Court. 
Non è il primo libro di Neil Gaiman che leggo, e non è un mistero che mi piaccia molto come autore. Ha un'immaginazione invidiabile e i mondi che crea sono sempre meravigliosi (basti pensare alla storia di Stardust o di Coraline). Anche il suo stile è molto bello e coinvolgente, e naturalmente la combinazione di questi due fattori non può che dare vita a una storia fenomenale, almeno secondo me. Non pensavo che mi sarei innamorata così tanto delle avventure di Richard e Porta, nonostante tutti i pareri positivi, eppure è successo e non potrei essere più contenta!
Tra i libri di Gaiman che ho letto (ma sono ancora pochi), questo è sicuramente il mio preferito. E' molto ricco di particolari e di personaggi. Come ormai saprete bene, i personaggi sono per me una delle cose più importanti in un romanzo, e Richard e Porta mi hanno letteralmente conquistata.
Ho cercato di trovare qualche difetto (come faccio sempre quando leggo qualcosa che mi piace da impazzire!) ma non ci sono proprio riuscita.
La storia è piena di particolari, colpi di scena e ha un buon ritmo. Non mi sono mai annoiata! Non mi va di dirvi qualcosa in più rispetto alla trama, perchè vi rovinerei la lettura. Sappiate solo che resterete affascinati quanto Richard dal viaggio nella Londra Sotto di Gaiman <3





Personalmente, consigliatissimo :)



12 commenti:

  1. Ciao Gaia, pensa che io ho comprato questo libro proprio una settimana fa! Di Gaiman avevo letto solo Stardust. Adesso ho una gran voglia di leggerlo. Un abbraccio, Ilsie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro buona lettura allora *_*

      Elimina
  2. Io lo adoro. E' il primo di Gaiman che ho letto e da lì non mi sono più fermata!

    RispondiElimina
  3. Mi ispira da matti! *____*
    Un paio di giorni fa ho preso "American Gods", ma non posso lasciarmi sfuggire neanche questo, a quanto pare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "American Gods" voglio leggerlo anche io! ^_^

      Elimina
  4. Adesso sono curiosa di leggere questo libro! Non ho mai letto niente di Gaiman, ma la trama di questo libro e la tua recensione mi hanno incuriosita ;)

    RispondiElimina
  5. Devo assolutamente leggere qualcosa di questo autore e.e

    RispondiElimina
  6. Non ho ancora letto nulla di questo autore anche se conto di farlo da tantissimo, rimedierò prima o poi!! ;)

    RispondiElimina