Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

lunedì 13 luglio 2015

Reading Tra Le Righe - Il viaggio

Ciao a tutti!
Eccomi con il resoconto del reading di giugno del caffè letterario Libreria Tra Le Righe!
Adesso i Reading sono andati in vacanza, e il prossimo ci sarà a Settembre!

Il tema di giugno è stato Il viaggio. Pronti a fare le valigie?!




Purtroppo ho perso gli appunti dove avevo segnato i libri letti dagli altri -_-"
Sì, lo so. Disonore su di me, disonore sulla mia famiglia, disonore sulla mia mucca.

Ricordo solo questi tre: 
Se ti abbraccio non avere paura - I fiori blu - Una piccola libreria a Parigi









Io ho letto un brano dal libro Viaggio al centro della terra, il mio preferito di Jules Verne, al momento :)  La gif che ho scelto è presa dal film più recente, che è molto diverso dal libro, ma non potevo negarvi la visione di un piccolo Josh <3




La crosta minerale minacciava di spezzarsi, le masse granitiche di congiungersi, l'abisso di colmarsi, e noi, poveri atomi, stavamo per essere schiacciati nella formidabile stretta.
— Zio, zio! — esclamai. — Siamo perduti!
— Che cosa è questo nuovo terrore? — mi rispose con una sorprendente calma. — Che cosa hai dunque?
— Che cosa ho! Osservate le muraglie che si agitano, queste masse che si muovono, questo calore torrido, quest'acqua che ribolle, questi vapori che si fanno più spessi, e la bussola impazzita. Tutti indizi d'un terremoto.
Lo zio scosse dolcemente la testa.
— Un terremoto? — disse.
— Sì!
— Ragazzo mio, credo che ti sbagli!
— Come! Non ne riconoscete dunque i sintomi?...
— D'un terremoto? No, io m'aspetto di meglio.
— Che volete dire?
— Un'eruzione, Axel.
— Un'eruzione! — dissi. — Siamo dunque nel camino d'un vulcano in attività?
— Così credo, — disse il professore sorridendo, — ed è quanto di meglio poteva capitarci.
Quanto di meglio poteva capitarci! Lo zio era dunque diventato pazzo? Che cosa significavano queste parole? Perché quella calma e quel sorriso?
— Come! — esclamai, — siamo presi in un'eruzione! La fatalità ci ha gettato sulla strada delle lave incandescenti, delle rocce infuocate, delle acque bollenti, di tutte le materie eruttive! Stiamo per essere respinti, espulsi, rigettati, vomitati, proiettati in aria, insieme con pezzi di roccia, con la pioggia di ceneri e di scorie, in un turbine di fiamme; e questo è quanto può capitarci di meglio! ...
— Sì, — rispose il professore guardandomi al disopra dei suoi occhiali, — poiché è il solo mezzo per ritornare alla superficie della Terra.
Taccio sulle mille idee che si avvicendarono rapidamente nel mio cervello. Mio zio aveva ragione, assolutamente ragione, né mai egli mi parve più audace, né più convinto che in questo momento in cui aspettava tranquillo e misurava la probabilità di un'eruzione.
Intanto salivamo sempre; passò la notte in tale movimento d'ascensione; i rumori circostanti raddoppiavano; io ero quasi soffocato e credevo d'essere giunto alla mia ultima ora, e tuttavia l'immaginazione è così bizzarra che mi abbandonavo a una ricerca veramente infantile. Ma subivo i miei pensieri, non li dominavo.
Era evidente che eravamo portati in alto da una spinta eruttiva; sotto la zattera vi erano acque bollenti, e sotto le acque lava incandescente, un aggregato di rocce che, giunte al sommo del cratere, si sarebbero disperse in tutte le direzioni. Eravamo dunque nel camino d'un vulcano. Su ciò non v'era dubbio di sorta." }



Fatemi sapere cosa ne pensate :D



7 commenti:

  1. Josh *___* madò quanto è cucciolo!! Ho sempre avuto una cotta per lui xD
    Di Viaggio al centro della terra ho visto tantissime volte il film, che adoro <3 Ho anche la mia copia del libro da un paio di anni, ma non sono ancora riuscita a leggerlo ç_ç bello l'estratto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque voglio vedere la tua mucca v.v non mi dire che non ne hai una!

      Elimina
    2. Io ho una cotta per Josh da quando ho visto "Innamorarsi a Manhattan"... e l'ho visto appena è uscito xD
      Il libro comunque è MOOOOOOLTO diverso dal film!!
      Questa è la mia mucca:
      http://www.healthcare-online.org/images/10403408/607271-cow.jpg

      Elimina
  2. Ma povera la tua mucca, che ha fatto lei di male? X"D
    Se ti abbraccio non aver paura l'ho letto e lo consiglio! Il classico di Jules Verne devo leggerlo, dopo aver letto il retelling di Anita Book mi sono convinta a dargli una chance!
    Vabbè poi per me Josh non è Josh ma Peeta, ma sono dettagli xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Se ti abbraccio..." ho deciso di leggerlo, infatti! Sembra molto bello!
      E i libri di Verne vanno letti tutti u.u

      Elimina
  3. Viaggio al centro della terra...un libro che voglio rileggere. Ciao.

    RispondiElimina