Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

venerdì 16 giugno 2017

Gaia consiglia... serie TV tratte da libri! #1


Hello! :D

Tempo fa ho pubblicato un post [link] in cui vi consigliavo alcuni film che parlano di libri. Oggi invece vorrei consigliarvi delle serie TV che sono tratte da libri.

Chi mi conosce sa che sono una divoratrice di serie TV. Davvero, ne guardo tantissime, per tutti i gusti e di tutti i generi, serie impegnate e serie trash, serie fatte bene e serie fatte male. Insomma, c'è una serie TV per ogni momento della mia vita e della mia giornata :P



Oggi vi parlo di tre serie TV tratte da libri che ho visto di recente.
Mi limito ovviamente a darvi le mie impressioni perché non sono un'esperta di cinematografia :P





The Handmaid's Tale - 2017

Trama: In un futuro non lontano, il tasso di fertilità umana è in calo a causa di malattie e inquinamento. Dopo una guerra civile, il regime totalitario di Gilead prende il comando nella zona un tempo conosciuta come Stati Uniti d’America. La società è organizzata da leader affamati di potere e divisa in nuove classi sociali, in cui le donne sono brutalmente soggiogate e non possono lavorare, leggere o maneggiare denaro.

Il mio commento: Questa serie è tratta da Il racconto dell'ancella, un romanzo di Margaret Atwood [link]. La serie mi è piaciuta così tanto che sicuramente leggerò anche il libro. Proprio questa settimana si è conclusa la prima stagione, ma che io sappia ancora non è stata doppiata in italiano. Io l'ho vista in inglese con i sottotitoli in italiano. Da un lato è un bene, perché riesco a godermi pienamente la recitazione della protagonista, Elisabeth Moss, che ha fatto un lavoro incredibile. In generale, comunque, tutto il cast è pazzesco.

Il mio voto:perfetto

«Il racconto dell'ancella, narrato da una donna di nome Difred, è ambientato in un regime totalitario e teocratico che priva le donne di qualsiasi potere. Molti sostengono che sia una lettura di vitale importanza nell'era di Trump, forse anche più preveggente e forte di 1984» - Vanity Fair

Oltre al poster ufficiale, vi lascio qui sotto anche questi poster promozionali, che sono meravigliosi e rispecchiano appieno il contenuto della serie. Per vedere meglio le immagini, cliccateci sopra :)






13 reasons why - 2017

Trama: Il liceo locale di un classico sobborgo americano è sconvolto dal recente suicidio della studentessa del terzo anno Hannah Baker. Qualche giorno dopo, un suo compagno di classe e amico, Clay Jensen, trova una scatola contenente sette nastri che contengono tredici registrazioni fatte proprio da Hannah, in cui spiega i tredici motivi che l'hanno spinta a togliersi la vita; chi riceve quelle cassette è proprio uno dei motivi. Tormentato, il ragazzo inizia ad ascoltare le registrazioni per capire che ruolo ha avuto in quel tragico gesto. Scoprirà che Hannah è stata vittima di voci malevole, bullismo da parte dei compagni, e che molti di questi ultimi, dietro le apparenze, nascondono segreti anche terribili. Durante l'ascolto, Clay verrà ostacolato dagli altri destinatari delle cassette, che vogliono impedirgli di far trapelare le verità conosciute da Hannah.

Il mio commento: So che probabilmente avete già sentito parlare di questa serie TV praticamente ovunque, ma a me è piaciuta davvero tanto, quindi non potevo non nominarla.
In italiano il titolo è tradotto con Tredici, ed è tratta dall'omonimo romanzo di Jay Asher [link]. Sarò sincera, ho trovato il libro in un mercatino dell'usato e l'ho comprato, ma non mi ispira tantissimo. Ho letto qualche pagina è mi è sembrato abbastanza superficiale, invece la serie televisiva ha gestito molto bene, secondo me, un tema come il suicidio e le conseguenze che comporta per chi crede o viene accusato di esserne la causa. Gli attori sono tutti molto giovani e soprattutto molto bravi, mi hanno piacevolmente sorpresa.
È stata rinnovata per una seconda stagione, cosa di cui molti non sono stati contenti, perché la prima stagione è abbastanza conclusiva, ma secondo me c'è del buon materiale per continuare a raccontare questa storia, l'importante è farlo bene, e ho fiducia che la produzione non deluderà le mie aspettative.

Il mio voto:    quasi perfetto

Trovate la serie su Netflix, dove l'ho vista io, sia in originale che con i sottotitoli in italiano, e anche doppiata in italiano.

Anche in questo caso vi lascio dei bellissimi poster, cliccate sulle immagini per ingrandirle :)





Big Little Lies - 2017

Trama: Celeste, Jane e Madeline sono tre amiche e madri che vivono a Monterey e sono alle prese con i piccoli e grandi problemi della vita quotidiana. Madeline soffre perché la figlia sta crescendo a fianco della nuova compagna dell'ex marito, Jane è una ragazza madre con un trauma alle spalle da superare, mentre Celeste subisce gli abusi del marito. Le loro vite vengono scosse da un brutale omicidio, avvenuto durante una festa di beneficenza per i genitori nella scuola frequentata dai loro figli.

Il mio commento: Anche questa è una serie TV molto forte e con un cast d'eccezione. Basti pensare alle tre protagoniste: Nicole Kidman, Reese Witherspoon e Shailene Woodley. Anche il resto del cast, comunque, è degno di nota, persino i bambini.
La serie si è conclusa poco fa ed è tratta dal romanzo Piccole grandi bugie di Liane Moriarty [link] di cui non conoscevo l'esistenza prima di vedere la serie. Non ho letto neppure questo, quindi, anche se, come per Il racconto dell'ancella, penso che prima o poi lo leggerò.
La storia è incentrata su tre amiche e sulle loro famiglie, in un momento in cui le vite di tutti vengono scombussolate da un omicidio avvenuto durante una festa di beneficenza nella scuola dei loro figli. Impariamo a conoscere le tre donne, le loro famiglie e molti altri abitanti della cittadina, tuffandoci nelle loro vite apparentemente perfette ma piene di segreti.

Il mio voto:    quasi perfetto

Anche se ho letto che alcuni l'hanno trovata una serie molto lenta, io l'ho trovata appassionante e ricca di colpi di scena. Se non sbaglio, al momento non è prevista una nuova stagione (l'ultima puntata è conclusiva) e anche in questo caso mi pare che non sia ancora disponibile doppiata in italiano [RETTIFICA: nei commenti mi fa sapere Saya (grazie!) che è disponibile anche in italiano], perché anche stavolta io l'ho vista in lingua originale con i sottotitoli in italiano.


Il post si conclude qui! Se avete visto queste serie TV, fatemi sapere cosa ne pensate, altrimenti spero di avervi dato qualche suggerimento valido sulla prossima serie TV da iniziare :P


10 commenti:

  1. Ciao Gaia ti segnalo che big little lies è stata mandata su sky il mese scorso per cui si trova in italiano!:) bel post ho letto e visto tutti e tre i libri e le serie ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Aggiorno subito il post :)
      Cosa mi sai dire sui libri? Ti sono piaciuti? :)

      Elimina
    2. tutti e tre stupendi e le serie molto fedeli!

      Elimina
    3. Fantastico allora, non vedo l'ora di leggerli! *_*

      Elimina
  2. Che post interessante! :) Mi ispirano tutte e tre, ma prima di iniziarle voglio assolutamente recuperare i libri (l'unico che ho letto è Tredici, che ho letto diversi anni fa), soprattutto il primo, perché è una vita che mi riprometto di leggerlo!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Infatti anche io non vedo l'ora di recuperare i libri, e per fortuna le serie TV sono di alto livello, anche se per caso si discostano dalla storia originale!

      Elimina
  3. Bel post ^^ Io ho visto solo 13 e mi è piaciuta come serie, tranne alcune "esagerazioni". Il primo lo vedrò a breve perché il libro mi colpì moltissimo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "The handmaid's tale" è davvero fantastica. Buona visione!

      Elimina
  4. Più o meno sai già cosa ne penso di Tredici! Non darei il massimo dei voti per alcuni elementi deludenti, tipo la lentezza e la cassetta di Clay (quest'ultima una vera e propria delusione!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché? Povero Clay xD ti aspettavi per caso fosse un delinquente? xD

      Elimina